Recensioni

L’ultimo bacio- Alessia D’Oria

cop

Angela e Vincenzo sono giovani, e come ogni giovane, si imbattono per la prima volta nell’amore. Quegli amori che nascono da uno sguardo, una parola ed una carezza. Quegli amori che li senti ancor prima che comincino davvero. Ma il loro non è un amore comune, tanto meno semplice. I due innamorati scoprono di appartenere a due famiglie camorriste da sempre in lotta tra di loro. Entrambi cercano di rinunciare al loro amore, di disobbedire al loro cuore e di prestare ascolto alla ragione. La ragione urla e li supplica di perdersi e di ritornare alla loro vita fatta di obblighi mafiosi, di dolore, di paura e di rabbia. Proveranno a farlo, lo faranno perché la paura della morte incombe su di loro. Ma niente li spaventa di più di una vita divisi. E allora non ci sarà più niente da fare:affronteranno il nemico come guerrieri, con determinazione e coraggio. E cominceranno la guerra… senza sapere chi ne uscirà vincitore.

teaser alessia

Ci sono anime incredibilmente affini, seppure così lontane, così distanti, eppure intrappolate nelle stesse storie, nella stessa vita. Sembra un paradosso, lo so.  Ma a volte chi proviene dal tuo stesso ambiente, chi è immerso in un mare di disgusto e di dolore, è proprio la persona che vorresti evitare. Chi come te vive i tuoi stessi drammi, chi li affronta in modo diverso da te, chi sorride a una vita bastarda e sporca- nonostante tutto- e chi invece vorrebbe nascondersi rinnegando quella stessa vita, che come un marchio sulla pelle, diviene visibile anche agli occhi meno attenti e più ingenui.

Questa è la storia di Angela e Vincenzo, due anime a cui basta un solo sguardo per  legarsi per sempre. Ma Vincenzo e Angela conoscono le loro storie, vivono  in una realtà diversa da quella dei loro coetanei. Non sono semplicemente dei ragazzi alle prese con i problemi tipici di quell’età, fatta di scuola, amici, sogni, ambizioni e serate romantiche trascorse a guardare le stelle. Sono immersi in un lusso sfrenato, un lusso che proviene dalle azioni di due famiglie sbagliate. Sono soldi macchiati di sangue e vite piene di vuoti.

Ci troviamo a Napoli e Vincenzo e Angela sono figli di due famiglie rivali. Sono entrambi cresciuti tra camorra  dolore, disprezzando il mondo nel quale  non avevano mai scelto di fare parte. Angela vorrebbe solamente realizzarsi, seguire i suoi sogni, scappare via lontano e vivere, non sopravvivere. Respirare, non affogare. Invece, i suoi giorni non possono che essere tristi e malinconici. Purtroppo non si sceglie in quale famiglia nascere e talvolta è davvero difficile discostarsi dalle tue origini, da ciò che è macchiato, sporco, lurido, ma che purtroppo ti appartiene. Alessia D’Oria con uno stile raffinato, elegante e mai banale ci narra una storia d’amore così intensa e difficile da digerire. Ci racconta di come due ragazzi innamorati ricerchino certezza negli occhi dell’altro. Ci trasporta in un mondo lontano, sconosciuto, spaventoso, dove due cuori lottano per vivere, per viversi, rifiutando di essere parte di qualcosa di sbagliato.

Ma l’amore può tutto?

Può un sentimento puro come l’amore affrontare il male e sconfiggere le barriere?

E soprattutto, possono due ragazzi, straziati da una vita che non hanno scelto superare le difficoltà imposte da essa e amarsi, senza problemi, alla luce del sole?

Alessia ci  farà vivere ogni secondo, ogni attimo intensamente.

Quindi, cari amici lettori, preparatevi a provare forti emozioni.

Questa è una storia che ti lascia senza fiato, che con un colpo di scena ti spiazza e ti fa desiderare di leggere subito il secondo libro. Perché no, per il lettore non può finire così. Abbiamo ancora bisogno delle tue parole Alessia, dobbiamo perderci negli occhi azzurri di Vincenzo e immaginare che il sorriso dolce di Angela possa risolvere tutto.

Quindi, attendiamo il secondo volume e nell’attesa io rileggerò quelle parti meravigliose che ho sottolineato con un banale evidenziatore,  ma che custodirò per sempre nel mio cuore. Perché le parole sono pura emozione. Questa storia racchiude dolore, insicurezza, disagio, paura e poesia.

Mi complimento con Alessia per aver parlato di un tema delicatissimo, che molto spesso si preferisce non affrontare. Grazie per avermi regalato emozioni forti e per avermi fatto vivere una storia d’amore intensa.

13009927_10206657945392690_1055761404_o

 BENEDETTA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...