Recensioni

Recensione The air he breathes- Brittainy C. Cherry

15645281_1831703413732919_110601429_n

Ci sono libri che ti entrano nel cuore dalla prima parola, dalla prima frase, dalla prima virgola. Eppure è una parola comune quella che leggi, è uno stile semplice quello da cui sei travolto, ma è l’emozione stessa che impressa in quelle parole ti porta via con sè, lontano dal luogo in cui vivi e ti fa sentire improvvisamente una vita, in questo caso due vite, due protagonisti, due dolori, due persone che lottano contro i ricordi, ma che non riescono proprio a metterli da parte.

Ho iniziato a leggere The Air He Breathes in inglese , ( adesso disponibile anche nella versione italiana edita da Newton Compton con il titolo di “Ti amo per caso”) perché attratta dalla cover e dalla sinossi. Tristan Cole è il classico uomo che evitano tutti, che vive la sua vita lontano dai pettegolezzi, che si rifugia in una realtà fatta di lavoro e di casa, reprimendo ciò che ha distrutto il suo cuore in un milione di pezzi. Non è socievole, detesta stare tra la gente, odia parlare di sé. È ciò che ogni donna eviterebbe ed è ciò a cui nessuno andrebbe incontro, perché non tutti hanno la capacità di guardare oltre le apparenze. Tristan sembra essere un vetro sporco, opaco, danneggiato, dal quale è impossibile vedere attraverso. Ciò che confonde chi gli sta intorno è quella macchia, quel velo, quell’intenso opaco che non mette in risalto il suo essere. Ma l’incontro con Elizabeth, lo metterà in condizione di provare ad aprirsi al mondo, a quel mondo che lo ha deriso, che ha dimenticato le sue ferite o che semplicemente ha guardato con occhi miopi ciò che c’era dietro quel vetro.

Il primo incontro tra i due protagonisti, non ti fa amare Tristan e il suo atteggiamento scontroso e insopportabile, ma l’ autrice con grande maestria e dolcezza ci farà conoscere ogni sfumatura del carattere di questo protagonista maschile e, sebbene a volte verrebbe voglia di entrare nel romanzo e gridargli:”Tristan, muoviti, svegliati! Corri da Elizabeth, perché non siete altro che due cuori rotti che possono ritrovare i propri battiti insieme!” L’autrice riesce comunque a giustificare ogni azione, non lasciando il lettore deluso.

Temi come l’elaborazione del lutto, il dolore della perdita, il coraggio e l’accettazione sono il cuore di questo libro. Se amate i romanzi ricchi di passione, dolcezza, dolore e sentimento, non potete perdervi questa storia. Ho dato 5 stelle piene a questa storia, anche se, il colpo di scena finale mi avrebbe fatto venire voglia di metterne 4. Ma dato che i libri perfetti non esistono ho preferito dare 5 stelline, perché ogni stellina vale l’emozione vissuta. Ho pianto con Tristan, lottato con Elizabeth e ho provato una profonda tenerezza nei confronti della sua bambina.

Quindi preparate i fazzoletti.

Questo romanzo vi travolgerà.

Benedetta

Annunci

4 thoughts on “Recensione The air he breathes- Brittainy C. Cherry

  1. Ciao! Allora non sono l’unica a cui il colpo di scena non è piaciuto molto…ed io sono stata più cattiva di te…per quello ho tolto mezzo punto al giudizio pieno.
    Per il resto è un libro molto bello!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...